19-20/06: Two new federations have joined the ISMF after the decision of the plenary assembly in Salzburg

ISMF Plenary Assembly 2010ISMF Plenary Assembly 2010Italiano / New in german in ATSC.AT
Two new national federations have joined the International Ski Mountaineering Federation. Britain and Sweden were welcomed to the great family of the ISMF at the end of the plenary assembly which took place last Saturday in Salzburg. This was seen as the further token of the ever growing interest in alpine skiing in the world.
A constructive meeting which saw the approval of new regulations concerning the sprint competitions, which should become three in the 2011 world cup edition and whose exact dates will be made official in the forthcoming weeks.

"I am very satisfied about this assembly" stated the president, Mr Lluis Lopez who noticed a massive presence of members with right to vote as it was the case for Austria, the host federation, Spain, France, Switzerland, Poland, Italy, Japan, Turkey, Korea, Germany, Belgium, Slovakia, Czech Republic, Andorra, Norway, Russia, Bulgaria and Greece. Many subjects were discussed during the assembly and a shared determination to give life to new projects was the contribution to the further development of our wonderful sport. There is a common will to find new forms to improve the marketing sector, the visibility of the world cup and the alpine skiing competitions.
In such regard, The president, Mr Lluis Lopez confirmed that the ISMF is now part of Sportaccord, the association of all international sports federations as announced during the general assembly in Dubai. We are now only expecting the "Olympic" recognition by the CIO.
the technical director, Mr Andr é Dugit, in his speech, stressed the importance to create new interest regarding alpine skiing, emphasizing that the experience in the last three seasons, with the assignment of a competition of the world cup to Sicily and the foundation of the Asia Mountaineering Federation, are important signs for the future.
The vice-president of the ISMF, Mr Pierre Dolo, updated the assembly about the efforts of the anti-doping controls and their strengthening in the future, whereas Mr Yves Veya (treasurer if the ISMF) restated the main points of the budget costs for the season 2009/2010.
The next plenary assembly will take place in Barcelona in June 2011.

Italiano

Due nuove federazioni entrano in ISMF. Lo ha deciso l’assemblea plenaria di Salisburgo.

Due nuove federazioni nazionali entrano a far parte dell’International Ski Mountaineering Federation. Si tratta della Gran Bretagna e della Svezia, che sono state così accolte nella grande famiglia dell’ISMF al termine dell’assemblea plenaria svoltasi lo scorso sabato 19 giugno a Salisburgo. Un’ulteriore testimonianza dell’esponenziale crescita d’interesse che sta riscuotendo lo sport dello sci alpinismo nel mondo.
È stata una riunione costruttiva, che ha portato inoltre all’approvazione di importanti novità regolamentari come le gare sprint, che dovrebbero essere ben tre nel calendario di Coppa del Mondo 2011, le cui date verranno ufficializzate nelle prossime settimane.
«Sono soddisfatto dell’andamento dell’assemblea – ha sottolineato il presidente dell’ISMF Lluis Lopez – che ha visto una massiccia presenza dei membri con diritto di voto. Oltre all’Austria, federazione ospitante, erano infatti presenti delegati di Spagna, Francia, Svizzera, Polonia, Italia, Giappone, Turchia, Corea, Germania, Belgio, Slovacchia, Repubblica Ceka, Andorra, Norvegia, Russia, Bulgaria e Grecia. Sono stati affrontati tanti argomenti ed è stata condivisa la volontà di dare vita a nuovi progetti che permettano di far crescere ulteriormente il nostro meraviglioso sport. C’è la volontà di studiare nuove formule che permettano di sviluppare il marketing e in conseguenza la visibilità mediatica della Coppa del Mondo e delle gare di sci alpinismo».
Il presidente Lopez a tal proposito ha confermato che l’ISMF è stata accettata come membro della Sportaccord, l’associazione generale di tutte le federazioni sportive internazionali, nel corso dell’Assemblea generale di Dubai e in chiave “olimpica” ora manca solo il riconoscimento da parte del CIO.
Anche il direttore tecnico Andrè Dugit nel suo intervento si è soffermato sulla necessità di creare nuovo interesse attorno allo sci alpinismo, sottolineando come gli esperimenti effettuati nelle ultime stagioni, con l’assegnazione di una gara di Coppa del Mondo in Sicilia e con la nascita dell’Asia Ski Mountaineering Federation, siano segnali importanti in previsione futura.
Il francese Pierre Dollo, Vice presidente ISMF, ha poi aggiornato sugli sforzi fatti per l’antidoping, dichiarando che verranno aumentati i controlli, mentre è toccato allo svizzero Yves Veya (tesoriere della ISMF) riepilogare i costi del bilancio 2009/2010.
La prossima riunione plenaria si svolgerà nel giugno 2011 a Barcellona.

Post new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Lines and paragraphs break automatically.
  • Images can be added to this post.
  • Web page addresses and e-mail addresses turn into links automatically.

More information about formatting options